Ivan Marco Rupnik, Cappella Casa S. Dorotea, Asolo (TV)

Avvento 2022

Il “Veniente”: ecco Gesù rappresentato nell’atto di fare un passo verso di noi, scendendo dal trono e poggiando i piedi sul nostro mondo.
La mano destra benedice e la sinistra regge il Vangelo.
C’è tutto il nostro Avvento: non una semplice preparazione del Natale, ma l’accoglienza nei nostri giorni di Colui che viene sempre, che ha squarciato i cieli per dire bene della nostra vita, e la apre alla sorpresa del Vangelo, la Buona Notizia senza confini, che raggiunge tutti i tempi, tutte le situazioni, tutte le persone.
Vegliare significa essere capaci di coniugare storia e Vangelo, perché il Veniente trovi accoglienza in me e i suoi passi possano raggiungermi.