I giovani e la Quaresima

Dopo il rito delle Ceneri, i giovani daranno avvio ad una Quaresima intensa.

Giovedì 27 febbraio vivranno una serata di ascolto di una famiglia affidataria di Saccolongo: “E’ ancora possibile essere cristiani?”. Partiremo dal piazzale di San Bonaventura alle ore 20.30.

Continueranno poi con le Settimane di fraternità in canonica. Hanno aderito in 23, ma ogni settimana proporrà incontri per tutti i giovani e la canonica sarà aperta a tutti per lo studio, un pasto, una merenda, una serata…

Accompagniamoli con amicizia, preghiera e stima. Ciò che “gira” attorno alle Settimane è merito e opera di tutta la comunità, che anche così genera alla fede!

Incontro ministranti tre parrocchie

Domenica 16 febbraio presiederà l’eucaristia delle 10 nella nostra parrocchia don Alberto Sonda, assistente diocesano dei ministranti e animatore vocazionale in Seminario Minore.

Parteciperanno i ministranti delle tre parrocchie sorelle.

Al termine don Alberto incontrerà brevemente i genitori dei ministranti per un aperitivo e poi si fermerà insieme ai ragazzi.

Settimane di fraternità 2020

Per i giovani dai 18 ai 30 anni rinnoviamo l’invito all’esperienza della “settimana di fraternità”, venendo ad abitare una settimana in canonica nel tempo di Quaresima e condividendo la vita quotidiana con gli impegni di tutti, la preghiera, la condivisione, la gioia… da domenica 1 marzo.

Domenica 16 febbraio, al termine dell’eucaristia delle 10, ci sarà un incontro tra tutti i partecipanti.

Percorso per i giovani 2019/20

Campo ministranti in gemellaggio

Hanno vissuto a fine agosto la prima parte, nella nostra comunità, insieme ai ministranti delle parrocchie sorelle e della parrocchia di don Emilio, Santa Luisa de Marillac a Palermo.

Ora vivranno la seconda parte, dal 27 al 30 dicembre, ospitati dalla parrocchia e dalle famiglie di Santa Luisa a Palermo.

Partiranno 26 ministranti, gli animatori Matteo e Nicoletta, don Alberto, don Sandro e don Silvano.